Ultime notizie!
Home > Chi siamo > Canoe e Kayak e materiale dell’associazione
Canoe e Kayak e materiale dell’associazione

Canoe e Kayak e materiale dell’associazione

Non è possibile usare canoe e kayak tramite noleggio ma l’utilizzo del materiale è gratuito per i soci che abbiano effettuato l’iscrizione completa (altrimenti sono 7 euro per le prime 10 uscite).

Il 9 Gennaio del 2008 un poderoso incendio ha annientato quasi tutto il materiale kayak/canoistico dell’Arcobaleno (vedere filmato fondo pagina), solo 4 kayak che il giorno prima erano stati messi da parte per essere buttato si salvarono. A bilanciare questa brutta notizia c’è da dire che in brevissimo tempo da tante parti d’Italia (Genova, Milano, Roma, Trieste, l’Ivan-team di Valstagna ci ha passato un bel po’ di giacche da acqua e mute…) e d’Europa (Baviera, Arcachon ed altri luoghi che non ricordo) ci sono arrivati materiali per pagaiare. Con la colletta organizzata presso il Palaplip, ottenuto grazie al socio Roberto Cargnelli, che ha fruttato circa 20.000 €, abbiamo preso un po’ di pagaie ed una decina di Buran (Kayak da mare della Sanblas) un po’ di materiale da lavoro (fresa, seghe, martelli, ondulati, tavole e travetti, ecc.) ed abbiamo pagato  lo smaltimento dei residui dell’incendio (circa 5.000 €)

Negli anni successivi, le quote d’iscrizione e di partecipazione agli eventi promossi dall’Arcobaleno e soprattutto il supportare le routes nautiche sempre più richieste dalle organizzazioni scoutistiche ci hanno permesso di incrementare le dotazioni per svolgere le attività kayakistiche. Diciamo anche che il deposito materiali dell’Arcobaleno è difficilmente inventariabile, tante sono le cose più o meno utili per riparare, costruire le varie realtà che l’Arcobaleno cura:

  • lo stesso deposito,
  • pontili,
  • l’isola di Campalto con posti-fuoco,
  • panche,
  • tavoli,
  • tettoie,
  • toilets occasionali, ecc….

 

Qui prendiamo in esame l’attrezzatura per pagaiare e navigare in kayak compreso il mezzo di trasporto:

 

  • Furgone
  • Kayak mare singolo
  • Kayak mare doppio
  • Kayak fiume
  • Kayak da discesa
  • Canoe canadesi
  • Pagaie
  • Caschetti
  • Mute
  • Salvagenti
  • Paraspruzzi
  • Sacchi di punta
  • Corde da lancio
  • Bussole, moschettoni etc..
furgone arcobaleno trasporto kayak

Furgone IVECO 35C15, capace di trasportare una trentina di posti-kayak

 

Kayak da mare singolo sanblas buran

31 “Buran” della SANBLAS + un’altra decina di vario tipo (Navigator, Yukon, Marina della CS, Marlin della Artfiber, un kayak da mare dono del vicepresidente della federazione tedesca dopo l’incendio del 2008….)

kayak da mare doppi

11 Kayak doppi (a due posti)

kayak-fiume

18 Kayak da fiume

Kayak da discesa

3 Kayak da discesa

canoe canadesi

5 Canoe canadesi

pagaie

Pagaie da mare, quasi tutte con paleasimmetriche: 49, + una groenlandese in legno;

Pagaie da fiume: 39, delle quali 14 sono in legno

caschi da canoa

Caschetti: 21

mute da canoa

Mute: una decina tra salopette, mute a mezze-maniche e mute a gamba corta valide. Altre salopette, sono“sboldre” ma utili ad attività tipo canyoning

salvagenti-da-canoa

  • Salvagenti da ragazzi: 62;
  • da bambini:18;
  • da adulti /fiume: 5
paraspruzzi-da-kayakparaspruzzi-kayak-neoprene

  • paraspruzzi innylon: 54;
  • paraspruzzi in neoprene: 12
sacchi-di-punta-kayak

sacchi di punta: almeno

uno per ogni kayak, sia da fiume, sia da mare. In mare il sacco di punta assicura il galleggiamento del kayak anche se rovesciato e spesso offre la possibilità al kayaker capottato di sostenersi meglio a galla, ma soprattutto da la possibilità al, diciamo così…. salvatore, di vuotare l’acqua entrata sollevando la parte sprovvista di sacco, operazione che riuscirebbe ancor meglio se di sacchi di punta ce ne fossero due, uno per ogni punta….

corda da lancio

Corde da lancio: 5;

 attrezzatura-varia-canoa

bussole, cordini di vacca, fischietti, moschettoni, un imbrago, lampade per le uscite notturne

 

Inserisci un commento